Ultime da Gradisca

Un giovane tunisino ricoverato all’ospedale di Gorizia con frattura di entrambi i calcagni riportate nel tentativo di fuga saltando oltre il muro di 3 metri del Cie. Solita farsa dei poliziotti che sorridevano allegramente alle urla di dolore del ragazzo. Da segnalare anche l’atteggiamento del personale del pronto soccorso che, come ormai consuetudine, trattava il paziente con "scarso senso deontologico" negandogli gli antidolorifici.
Erano circa lo ore 23.30 di ieri.

Questa voce è stata pubblicata in controinformazione. Contrassegna il permalink.