La giunta di Ronchi patrocina CasaPound?

All‘albo pretorio web di Ronchi risulta che la giunta comunale ha dato il patrocinio e l’utilizzo dell’Auditorium Comunale all’Associazione sportivo dilettantistica “Ghibli” di Pordenone per una conferenza da tenersi il 26 novembre su “Ronchi e l’impresa fiumana”  (mentre a Monfalcone viene negata la sala della biblioteca comunale per presentare il libro che critica lo spettacolo di Cristicchi ‘Magazzino 18’).

Ma chi è questa sedicente associazione Ghibli di Pordenone?

Con l’Osservatorio Regionale Antifascista scopriamo che la misconosciuta associazione Ghibli di Pordenone non risulta registrata nella banca dati del Comune di Pordenone ed  ha la sede allo stesso indirizzo in cui a breve Casa Pound aprirà la propria fogna in città.

Insieme a Ronchi dei Partigiani sosteniamo che chi ha l’interesse a valorizzare la figura di D’Annunzio e dei suoi legionari in relazione a Ronchi sono – e non possono essere altro – che militaristi aggressivi, nazionalisti intransigenti e fascisti… e continuiamo ad avere conferma di questo. Una volta in più i membri della giunta comunale di Ronchi – sindaco in testa – hanno dimostrato la propria superficialità e incapacità di valutazione politica o forse semplicemente fanno parte di questa schiera:

fontanot


Chi si assomiglia si piglia…

L’amministrazione comunale di Ronchi patrocina un’iniziativa riconducibile ai fascisti di Casa Pound presentatisi sotto falso nome.

Questi i relatori previsti:

  • Sonia Di Filippo – CasaPound Udine (vedi immagine a dx)cpi-d'annunzio
  • Diego Redivo – esperto di foibe ed irredentismo triestino (tra i vari è autore di un libro dal titolo eloquente: “Ruggero Timeus: la via imperialista dell’irredentismo triestino”)
  • Simone Paliaga – ‘giornalista‘ che ha pubblicato per la casa editrice di estrema destra ‘Settimo sigillo’ e per quella di Franco Freda ‘Ar’ con prefazione del massone Claudio Bonvecchio
  • Giuseppe Parlato – presidente di una Fondazione dedicata a quel Ugo Spirito firmatario del manifesto degli intellettuali fascisti e teorico del corporativismo fascista

 

 

Se a questo punto l’amministrazione comunale di Ronchi non toglierà il patrocinio e lo spazio ai fascisti, saremo noi a mobilitarci.

fuorifasci

This entry was posted in antifa, Ronchi dei Partigiani. Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *