CIE = LAGER Sabato 17 ore 16.00 manifestazione

Sabato 17 agosto Manifestazione-Corteo per la chiusura immediata

del Lager di Gradisca d’Isonzo

ore 16.00

concentramento in

Piazza Dell’Unità d’Italia

sul tetto del cie

 

 

 

Rassegna stampa da il Piccolo

 

 

 

Rischia di morire uno degli immigrati caduto dal tetto del Cie

Rischia di morire l’immigrato feritosi mentre cercava di fuggire dal Cie di Gradisca. Si tratta di un immigrato di 35 anni, marocchino, le cui condizioni sono giudicate gravissime dai sanitari dell’ospedale di Cattinara dove il giovane è ricoverato in terapia intensiva. L’uomo verso le 3 era

martedì 13 agosto 2013

 

Scontri al Cie di Gradisca, la polizia spara lacrimogeni

Chiusura del Ramadan turbolenta l’altra notte al Cie di Gradisca d’Isonzo. Gli agenti della polizia, in assetto antisommossa, hanno dovuto sparare alcuni lacrimogeni e usare i manganelli per avere ragione di un gruppo di immigrati che, al termine del Ramadan, non aveva alcuna intenzione di

domenica 11 agosto 2013

 

Ancora tensioni al Cie di Gradisca, immigrati sul tetto per protesta

Seconda giornata di tensioni al Cie di Gradisca. Dopo gli scontri con la polizia avvenuti al termine della cerimonia di conclusione del Ramadan, alcuni ospiti ha nno deciso di proseguire la protesta salendo sul tetto del centro di identificazione ed esplusione, portando con sè anche materassi e

sabato 10 agosto 2013

 

Serracchiani: il Cie va chiuso

GRADISCA. Dopo i gas lacrimogeni, le proteste sul tetto. Non si allentano le tensioni al Cie di Gradisca, teatro da giorni di scontri tra forze dell’ordine e ospiti. Ospiti che appunto, dopo le scintille con gli agenti di polizia scoppiate in occasione della chiusura del Ramadan, hanno scelto di

sabato 10 agosto 2013

 

Saltano dal tetto del Cie di Gradisca per fuggire, due immigrati feriti

Ancora momenti di tensione al Cie di Gradisca d’Isonzo dove due immigrati sono precipitati dal tetto nel tentativo di fuggire. Uno è ricoverato in gravi condizioni nel reparto di terapia intensiva all’ospedale di Cattinara, il secondo ha riportato ferite meno gravi ed è stato accolto all’ospedale
This entry was posted in antirazzismo, NO CIE. Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *